Buon 2021 con tanta MONTAGNA

Care socie, cari soci

vogliamo augurarvi un buon anno nuovo con uno scatto in cui il Mucrone, montagna simbolo delle Alpi Biellesi, emerge dagli splendidi alpeggi delle Salvine in Valle Elvo. Quegli alpeggi si chiamano così perché la popolazione locale vi trovò salvezza dalla peste.

Montagna, spazi aperti, attività fisica non possono che far bene alla salute e rafforzare il nostro sistema immunitario.

Per star bene è indispensabile salvaguardare il benessere psichico che solo la pratica di un’attività che ci appassiona può assicurare.

Che si faccia alpinismo, sci alpinismo, arrampicata, escursionismo, cicloescursionismo …

la nostra passione si chiama MONTAGNA.

Per il 2021 quindi l’augurio è

CHE OGNUNO RAGGIUNGA LA PROPRIA META, SCALI LA SUA VETTA

L’emergenza Covid non è, purtroppo, archiviata. Questo non può non influire sull’attività sociale.

Le Scuole, appena sarà possibile, attiveranno i corsi. I gruppi hanno invece predisposto un intenso calendario di attività che sarà comunque condizionato all’andamento pandemico.

In questi giorni riceverete via posta il Bric e Bocc e   L’Cit  che vi invitiamo a sfogliare anche sul sito www.caibiella.it a questi link

Brich e Bocc dicembre 2020

CIT 2021

In particolare, su L’Cit troverete i programmi dei Gruppi.

La gita sulle nevi delle Tre Cime di Lavaredo prevista a gennaio stiamo cercando di riprogrammarla per marzo.

Sottolineiamo poi l’interessante proposta del trekking per esperti, che richiede un minimo di capacità alpinistiche, Selvaggio Blu. Il trekking, sulle spettacolari scogliere dell’Ogliastra, in Sardegna, è previsto per maggio.

Ricordiamo poi di segnarvi la data dell’8 agosto quando inaugureremo l’ampliamento del Rifugio Quintino Sella al Felik.